L’uomo che piantava gli alberi in parole e musica

Quando penso che un uomo solo, ridotto alle proprie semplici risorse fisiche e morali, è bastato a far uscire dal deserto quel paese di Canaan, trovo che, malgrado tutto, la condizione umana sia ammirevole. Ma, se metto in conto quanto c’è voluto i costanza nella grandezza d’animo e d’accanimento nella generosità per ottenere questo risultato, l’anima mi si riempie d’un enorme rispetto per quel vecchio contadino senza cultura che ha saputo portare a buon fine un’opera degna di Dio.

Jean Giono –  “L’uomo che piantava gli alberi”

Letto il libro ascoltate la musica dei “Ratti delle Sabine” che raccontano con dolcezza una fra le storie dove si respira il futuro e si manifesta la grandezza di un uomo e quella stessa che uomini e donne dovrebbero portare ogni giorno in questo, alle volte, arido mondo. Il link si aprirà con cliccando sull’immagine.

L’uomo che piantava gli alberi in parole e musicaultima modifica: 2014-03-06T08:30:31+00:00da inzu83
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento